Viktor Blom divorzia da PokerStars

Viktor Blom lascia ufficialmente il team Pro di PokerStars. Questo è il gossip più hot del momento che ha colto di sorpresa l’intera nella community del Texas Hold’em. Per ora nessun comunicato ufficiale è giunto dal quartier generale della poker room, ma la dichiarazione di Blom non lascia spazio ad interpretazioni: “ E’ stato molto divertente essere un Pro di PokerStars, auguro tutto il meglio allo staff, ma ora voglio concentrarmi solo sul poker.”

L’unica informazione che trapela da parte di PokerStars è che la separazione è stata consensuale. Rimangono, tuttavia, misteriosi i motivi di una decisione così apparentemente insensata. Viktor Blom, meglio noto come Isildur1, è una vera leggenda vivente del poker online. Un ragazzo che, appena maggiorenne, ha saputo imporsi nel poker online grazie ad un talento infinito: in appena tre anni di carriera ha sfidato e battuto i Pro più forti del mondo. Ha saputo infrangere ogni record e affascinare milioni di appassionati di poker: le sue sessioni di gioco infinite, i milioni di dollari vinti e poi bruciati e poi vinti di muovo, fino al piatto più ricco mai perso nella storia del poker online (ben 1.356.947 $ lasciati nelle tasche di Patrick Antonius), sono tutte vicende che hanno catalizzato l’attenzione su di lui e hanno creato un mito.

Pare strano, dunque, che PokerStars non rinnovi il contratto ad un simile testimonial. Forse per capire le ragioni di questo gesto bisogna ragionare nel lungo termine. E’ lecito pensare che la room dalla picca rossa abbia lasciato libero Blom con il proposito di inserirlo come punta di diamante nella nuova Full Tilt Poker, di cui, come sappiamo, PokerStars è diventata la legittima proprietaria. Siamo ovviamente nel campo delle ipotesi, ma assieme ad un programma per pianificare il rimborso dei player, i nuovi manager di Full Tilt staranno certamente preparando anche una campagna promozionale per un rientro in grande stile. Chi, allora, meglio di Viktor “Isildur1” Blom potrebbe incarnare la rinascita di Full Tilt? Come sempre, non ci resta che attendere…

Poker Room