Tom Dwan e Gus Hansen, sfida ai vertici

Tom Dwan e Gus Hansen, sfida ai verticiMentre la maggior parte dei Pro è impegnata a giocare l’EPT di Campione o altri importanti tornei di poker live sparsi per il mondo, Tom “durrrr” Dwan e l’amico Gus Hansen non ci pensano nemmeno a staccarsi dai tavoli di cash game della ricca Macao. I tavoli cash a cui prendono parte i due eroi del Texas Holdem sono di quelli da brivido, i bui partono da 1000€/2000€ con uno straddle di 4 mila euro e generano piatti milionari. Dunque non sono tavoli adatti a tutti i giocatori, per prendere parte a queste partite non è sufficiente essere dei Pro, bisogna avere una marcia in più e certamente Gus Hansen e Tom Dwan sono outsider che non temono nulla.

Gus mancava dalla scena live da circa un mese, il Pro danese si è preso una pausa dal poker per dedicare tempo allo sport e in particolare al tennis, da sempre una sua grande passione. Ma tornato in quel di Macao ci ha pensato l’amico Tom Dwan (il player americano noto nel poker online con il nick di “durrrr”) a dargli il benvenuto. Come racconta lo stesso Hansen, Dwan gli ha chiamato uno spettacolare bluff al river da 160 mila euro, soffiandogli da sotto il naso un piatto di cui non si conoscono le dimensioni, ma che di certo doveva essere molto sostanzioso.

“Volevo puntare al flop e al turn – dice Hansen – per poi lasciare al river nel caso in cui Tom avesse chiamato, ma poi mi sono convinto che in realtà avesse chiuso il suo progetto, così ho puntato di nuovo. Ci avevo visto giusto, Tom non era riuscito a chiudere la scala… ma purtroppo aveva anche una top pair che mi ha fatto perdere il piatto!” Niente di grave per un tipo come Gus, qualche mano dopo si è rifatto mettendosi in tasca un piatto da 375 mila dollari. Cifre esorbitanti per chiunque, ma non per i campioni degli high stakes nel Texas Hold’em live.

Poker Room