Poker player: Sami Kelopuro fa un passo indietro

Sami Kelopuro grinder dell'onlineDopo avere dominato i tavoli online agli high stakes per più di tre anni, oggi il poker player Sami Kelopuro fa un passo indietro e dice basta. Eppure il finlandese ha vinto nell’online milioni di dollari, tuttavia, di tutti i soldi vinti nella breve quanto folgorante carriera ai piani alti del poker Texas Hold’em, non è rimasto molto.

Era appena il 2008 quando, poco più che ventenne, Kelopuro faceva suo il piatto più importante della sua carriera: 637 mila dollari vinti grazie ad un progetto di colore incastratosi al river. Quella storica mano lo ha lanciato nell’olimpo dei tavoli high stakes, per qualche anno Sami Kelopuro ha vissuto ( e giocato ) alla grande, il suo nick “LarsLuzak” imperversava sui tavoli nosebleed di PokerStars e di Full Tilt. Poi il disastro.

Come spesso accade nel poker e come lo stesso Sami Kelopuro ha ammesso in un’intervista rilasciata ad highstakesdb.com, una errata gestione del bankroll lo trascinato verso la disfatta. Non certo una rovina totale, ma dei milioni vinti deve essergli rimasto ben poco.

“Ho smesso di giocare su PokerStars e su Full Tilt Poker – afferma il poker Pro – ora siedo ai tavoli 10$/20$ e vivo un giorno alla volta. Non voglio più vincere a tutti i costi i soldi di tutti, ora mi guadagno quel che mi basta per vivere e do molta più importanza al bankroll management, per ora questo mi basta!”

Certamente i tre milioni di dollari persi nell’online bruciano, ma Sami Kelopuro non per questo ha perso la testa (come al contrario altri player hanno fatto, finendo per rovinarsi del tutto). Con molta umiltà Sami ha capito quali erano stati i suoi errori e ha saputo correggerli. Oggi non gioca più agli high stakes, è un grinder dell’online che ogni giorno macina ore di gioco nella poker room del web per guadagnarsi lo stipendio, non più milionario, ma di sicuro più che sufficiente per i suoi bisogni. Parola di grinder!

Poker Room