Luca Pagano trionfa all’IPT di Sanremo

Luca Pagano IPT SanremoL’aveva pronosticato prima di partire per Sanremo:” Torno a casa con la Picca del  incitore” e così è stato per Luca Pagano, uno dei giocatori più carismatici del poker italiano e tra i pochi ad essere conosciuto anche all’estero grazie ad una carriera ricca di soddisfazioni e bei piazzamenti, ma che, fino a pochi giorni fa, era ancora carente di titoli importanti.

La ciliegina sulla torta è arrivata all’IPT di Sanremo dove Luca Pagano ha dominato un field di 426 player. Sin dalle prime battute del torneo, Luca ha saputo esprimere un grande poker, è uscito dai suoi soliti schemi di gioco ed ha saputo allargare i range e spingere anche con mani marginali. Sicuro di sé e in qualche occasione aiutato anche dalla dea bendata, è arrivato dritto dritto all’heads-up finale contro l’ottimo Dan Murariu, il player rumeno che nel final table ha mostrato di essere il giocatore più temibile di tutti. Ma non per Pagano, Pro storico di PokerStars, la poker room organizzatrice dell’evento sanremese.

Lo scontro tra i due è durissimo, parte con Luca in testa: 6.106.000 chips contro le 4.544.000 di Murariu. Durante le tre ore di gioco accade di tutto, Pagano si ritrova short-stack, ma quando sembra ormai finita per lui, centra un colore al turn che gli permette un bel double-up. Inizia la rimonta di Pagano che culmina in uno scontro preflop: AQ contro Q9 con un board complice che gli consegna la meritata vittoria finale. Luca Pagano si assicura così 210.000 euro, ma soprattutto mette a segno una vittoria dal sapore storico, aggiudicandosi il titolo più prestigioso della sua carriera di poker player.

Poker Room