Il rakeback nel Texas Hold’em

Rakeback PokerSe siete dei giocatori di Texas Hold’em, decidere di aderire ad un programma di rakeback significa aggiungere un valore extra alle vostre sessioni di poker online. Il rakeback incrementa istantaneamente i profitti e, in caso di sconfitta, ci consente di recuperare parte del denaro perso. Ma come funziona? In primo luogo chiariamo il concetto di rake (dall’inglese “rastrello”), cioè quella piccola percentuale che la poker room si trattiene dai buy-in dei tornei e, nel cash game, da ogni mano giocata. Sono pochi centesimi è vero, ma moltiplicati per i tornei e le migliaia di mani macinate in un anno, costituiscono una somma davvero rilevante!

A questo punto forse è già chiaro che cosa sia il rakeback: non è altro che un rimborso parziale della rake generata dal giocatore, indipendentemente dagli esiti delle sessioni di gioco. Aderire ad un programma di rakeback è gratuito, le poker room rinunciano ad una parte dei loro guadagni e la rigirano ai loro giocatori con il solo obiettivo di fidelizzare gli utenti e fargli generare traffico.

Ogni grinder dell’holdem lo sa bene, è per questo che affiliarsi ad un valido programma di rakeback è importante al pari di tutte le altre decisioni che ci si trova a prendere nel poker. Il rakeback in Italia non è consentito dalla maggior parte delle piattaforme di gioco, ma niente paura. Sono perfettamente legali altri benefici equivalenti al denaro, quali premi, ticket per partecipare a tornei live o online e molto altro ancora. Allora perché non approfittarne e rinunciare a dei premi che potrebbero aiutarci a chiudere il mese in pareggio o, meglio ancora, in vincita a costo zero?

Poker Room