Daniel Negreanu: “Chris Ferguson è un bugiardo!”

Daniel NegreanuUn Daniel Negreanu agguerrito più che mai continua a tenere banco nelle cronache del poker con attacchi pesantissimi agli ex azionisti di Full Tilt Poker. Negreanu è l’uomo di punta di PokerStars, è uno dei miglior player al mondo, è un opinion leader del settore e, soprattutto, quando si arrabbia non le manda certo a dire!

La triste vicenda di Full Tilt lo ha scandalizzato e disgustato, sin da quando scoppiò la bomba a giugno scorso, Negreanu esternò subito le sue idee. Ancor oggi, a mesi di distanza ma con Full Tilt ancora lontana dal risolvere i suoi gravi problemi, il player canadese non tace e dirige le sue invettive contro Howard Lederer, Ray Bitar e Chris Ferguson: “ … questi tre personaggi mi disgustano, hanno infangato il gioco del Texas Hold’em prendendo decisioni dissennate. Bitar è un cialtrone, Lederer un piccolo arrogante incapace e Ferguson un triste bugiardo… non a caso questi tre lestofanti non sono mai stati miei amici e li ritengo i diretti responsabili di quanto successo a Full Tilt, erano loro tre a prendere le decisioni!”

Daniel Negreanu non porta lo stesso rancore per Phil Ivey, il giocatore simbolo della Full Tilt ai tempi d’oro, il più grande di tutti, come dice lo stesso Daniel: “Phil è il migliore, ora che si è svincolato da FTP sarà più presente nel gioco dal vivo, i circuiti più importanti del poker live hanno riacquisito un grande talento, un valore aggiunto.”

Chi, invece, non si augura di dover più incontrare nei tornei live sono i tre ex azionisti già tristemente menzionati: “ … mi auguro di non doverli più vedere. Lederer, Ferguson e Bitar: che la vergogna per quel che avete fatto vi accompagni per il resto dei vostri giorni, l’odio che la community del poker vi serba ve lo meritate tutto, e anche di più”.

Bravo Daniel, più chiaro di così!

Poker Room