Basta lamentarsi! …parola di Daniel Negreanu

Daniel NegreanuDaniel Negreanu è forse uno dei giocatori di poker più conosciuti al mondo. Vincitore in carriera di qualcosa come 12.600.000 dollari – nei solo tornei live – il “Kid Poker” è un personaggio che quando decide di aprire bocca, spesso sposta l’ago della bilancia grazie ad un grande seguito di fans, ma soprattutto alla sua spiccata personalità.

In uno dei suoi blog del 2011, Daniel Negreanu rivolge una dura critica ai giovani player del Texas Hold’em. “Smettetela di lamentarvi della varianza o della sfortuna e cominciate a concentrarvi di più sul vostro gioco!” queste sono le parole che il campione ha rivolto ai colleghi più giovani. Negreanu dà luogo ad un vero e proprio sfogo: “Non ne posso più di vedere questi ventenni a tutti i più importanti tornei di poker live ed assistere al loro continuo lagnarsi del fatto che non vincono niente. Non ci hanno mai pensato che se non vincono forse è perché non sono capaci?… Generalmente sono ragazzi che hanno ottenuto qualche bel risultato in carriera, hanno rimediato uno sponsor, ma poi hanno smesso di vincere. Dunque sono frustrati, costantemente depressi e sempre pronti a dar la colpa delle loro sconfitte a qualcos’altro.

Non funziona così ragazzi, per essere dei veri poker player bisogna impegnarsi sul serio – continua furioso Daniel – smettetela di giocare con i vostri telefonini durante le pause dal gioco, basta cuffie con musica ad alto volume e testa china su di un libro. Quando non siete coinvolti nella mano i vostri occhi e orecchi dovrebbero essere incollati al tavolo per non farsi sfuggire nemmeno la minima informazione sugli avversari! E’ così che fanno i professionisti ed è questo che vorrei vedere nelle nuove generazioni di player che si lamentano prima ancora di averci provato seriamente!”

Poker Room